Veicoli Ford PHEV e BEV. Tempi di ricarica

26 aprile 2021

Tempi Di Ricarica Ford Phev Fhev Hybrid Plug In

Vuoi saperne di più sui tempi di ricarica dei veicoli Plug-In Hybrid ed elettrici Ford? Sei nel posto giusto! Qui trovi tutto su questo argomento.

Quando si parla di veicoli “alla spina”, categoria alla quale afferiscono sia i mezzi elettrici "puri" sia gli ibridi con tecnologia plug-in ,i tempi di ricarica sono uno degli aspetti più dibattuti. 

Sul Web ma non solo, si trovano decine di contributi a riguardo e svariate discussioni con pareri spesso contrastanti tra loro. Il risultato? Più dubbi che certezze. 

Dal canto nostro, in questo articolo, abbiamo provato a descrivere, nel modo più semplice e chiaro possibile, tutto quello che c’è da sapere sui tempi di ricarica dei veicoli Ford. 

Prima di addentrarci nell’argomento vero e proprio, dobbiamo soffermarci un momento sulle vetture e i veicoli commerciali della gamma con motore Plug-In o 100% elettrico per capire meglio di cosa stiamo parlando. Lo facciamo, in breve, nel paragrafo successivo.

 

Auto PHEV e BEV Ford. Quali sono?

Tra le vetture e veicoli commerciali della gamma Ford esistono vari modelli con motorizzazione Plug-In Hybrid (PHEV) ed elettrica (BEV). Rientrano nel primo sottoinsieme i mezzi inclusi nella lista riportata di seguito.

  • Ford Explorer.
  • Ford Kuga.
  • Ford Tourneo Custom.
  • Ford Transit Custom.

Sono invece alimentati solo ed esclusivamente dall’energia elettrica i veicoli che elenchiamo qui sotto. 

  • Ford Mustang Mach-E.
  • Ford E-Transit.

 

Auto PHEV e BEV Ford. Che capacità delle batterie hanno?

La capacità delle batterie è proporzionale allo stadio di elettrificazione. Sarà quindi di entità maggiore sui veicoli con architettura Plug-In Hybrid e 100% elettrica rispetto alle auto Full o Mild Hybrid.

Nello schema riportato sotto abbiamo elencato, in ordine crescente, la capacità nominale del comparto batterie di tutti i veicoli Ford PHEV e BEV. 

Vetture e veicoli commerciali Ford con motore Plug-In Hybrid (PHEV).
  • Ford Explorer Plug-In Hybrid: 13.6 kilowattora.
  • Ford Kuga Plug-In Hybrid: 14.4 kilowattora.
  • Ford Tourneo Custom: 14.4 kilowattora.
  • Ford Transit Custom: 14.4 kilowattora.
Vetture e veicoli commerciali Ford con motore All-Electric (BEV).
  • Ford E-Transit: 67 kilowattora.
  • Ford Mustang Mach-E Standard Range: 75.7 kilowattora.
  • Ford Mustang Mach-E Extended Range: 98.8 kilowattora.

Oltre alla capacità nominale, occorre tenere presente quella che è la capacità reale delle batterie poiché nessun veicolo sfrutta a pieno il comparto batterie. Questo parametro è pari a circa il 75% del valore nominale. Per Ford Kuga, ad esempio, ammonta a 10.3 kilowattora. Ovviamente, una maggiore capacità delle batterie comporta, a parità della potenza della fonte esterna, tempi di ricarica più lunghi.

 

Da cosa dipendono i tempi di ricarica delle vetture PHEV e BEV?

Insieme alla capacità delle batterie, sono tre i fattori che rivestono un ruolo determinate quando si parla di tempi di ricarica.

  • La potenza di ricarica.
  • La potenza massima che è in grado di tollerare il caricabatterie interno al veicolo.
  • La capacità del cavo di ricarica.

È importante ricordare che, se i valori che riguardano la potenza di ricarica e quella del caricabatterie interno differiscono, a determinare la potenza a cui avverrà effettivamente la ricarica, sarà sempre quello più basso.Chiarito questo punto, vediamo quello che c’è da sapere riguardo la potenza di ricarica, la potenza “accettata” dal caricabatterie interno e a proposito dei cavi di ricarica.

 

Potenza di ricarica.

La potenza varia in base alla fonte utilizzata per rifornire di nuova energia il veicolo PHEV o BEV in questione. Prendendo come parametro i kilowatt erogati, è possibile distinguere quattro differenti tipologie di sorgenti, suddivise a loro volta in due a corrente alternata e due a corrente continua. 

Corrente alternata (AC).

  • Ricarica domestica: da 3 a 11 kilowatt.
  • Ricarica pubblica: fino a 22 kilowatt.

Corrente continua (DC).

  • Ricarica pubblica: 50 kilowatt.
  • Ricarica pubblica: superiore a 100 kilowatt.

La corrente alternata può essere utilizzata per ricaricare sia le vetture ibride Plug-In sia quelle elettriche. Al contrario le stazioni a corrente continua – si tratta delle così dette colonnine Fast o Superfast – servono alla sola ricarica delle auto All-Electric poiché sfruttano connettori specifici. Il costo della ricarica è proporzionale alla potenza erogata.

 

Caricabatterie interno.

Qualsiasi vettura Plug-In o All-Electric presenta un caricabatterie interno che serve per convertire la corrente alternata in corrente continua destinata a rifornire le batterie e ad alimentare il veicolo. 

Questo dispositivo presenta una propria capacità e, agendo come un “collo di bottiglia”, incide sui tempi di ricarica delle vetture. Il caricatore interno, per le vetture e i veicoli commerciali Plug-In Hybrid prodotti da Ford, ha una capacità di 3.6 kilowatt.

Mustang Mach-E ed E-Transit incorporano caricabatterie interni con una potenza pari a 11 kilowatt. Come ricordato in precedenza, tra fonte esterna e caricabatterie interno, sarà il valore più basso a determinare la potenza di ricarica.

Esempio: Collegando un qualsiasi veicolo Ford con caricatore interno da 3.6 Kilowatt a una stazione da 7.4 kilowatt, la ricarica del mezzo avverrà sempre a 3.6 kilowatt.

 

Cavo di ricarica.

Anche il cavo influisce sui tempi di ricarica. La potenza che riesce a trasmettere al veicolo può, infatti, dipendere da vari fattori. In particolare, incidono lo spessore del cavo, il tipo di presa a muro al quale è collegato e la presenza o meno di una control box

Il cavo per la ricarica limita la potenza trasmessa a 1.8 kilowatt di modo da poter essere impiegato in ambito domestico. In commercio sono facilmente reperibili cavi in grado di soddisfare specifiche esigenze di ricarica. 

 

Auto PHEV e BEV Ford. Tempi di ricarica per ciascun veicolo.

Da quanto detto finora, dovrebbe essere chiaro che i tempi necessari a ricaricare il veicolo sono il risultato del rapporto tra capacità delle batterie e potenza di carica massima. 

Qui sotto riportiamo i tempi necessari per ottenere una carica completa e l’autonomia elettrica di ciascun veicolo PHEV e BEV della gamma Ford. 

Ford Explorer.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 6 ore.
  • Tramite WallBox: circa 4 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 40 kilometri a zero emissioni.
Ford Kuga.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 6 ore.
  • Tramite WallBox: circa 4 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 60 kilometri a zero emissioni.
Ford Tourneo Custom.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 5 ore.
  • Tramite WallBox: 3 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 50 kilometri a zero emissioni.
Ford Transit Custom.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 5 ore.
  • Tramite WallBox: 3 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 50 kilometri a zero emissioni.
Ford Mustang Mach-E con pacco batterie Standard Range.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 33 ore.
  • Tramite WallBox: circa 20 ore.
  • Tramite colonnina pubblica Fast: 7 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 450 kilometri a zero emissioni.
Ford Mustang Mach-E con pacco batterie Extended Range.
  • Tramite presa di tipo Schuko: circa 43 ore.
  • Tramite WallBox: circa 27 ore.
  • Tramite colonnina pubblica Fast: 9 ore.
  • Autonomia in elettrico: fino a 610 kilometri a zero emissioni.
Ford E-Transit.

Non abbiamo ancora dati precisi a riguardo visto che il primo veicolo commerciale completamente elettrico prodotto da Ford arriverà nel 2022.Il mezzo potrà essere ricaricato in circa 8 ore impiegando la corrente alternata. Utilizzando invece una colonnina pubblica di tipo Superfast, i tempi necessari per passare dal 15% all’80% di carica scendono a 30 minuti circa.

Gallery

Condividi

Richiedi informazioni

Autosas S.p.a. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati e sui tuoi diritti consulta l' Informativa Privacy.

Letta l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas Auto S.p.A. per le finalità di marketing di cui al punto c) dell’informativa, con modalità cartacee, automatizzate o elettroniche e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, MMS), fax e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).