Ford e DP World sperimentano la guida autonoma

20 dicembre 2021

Ford e DP World hanno condotto a Londra dei test sulla guida autonoma con un Transit appositamente modificato. Vuoi saperne di più? Leggi qui allora!

Guida Autonoma Ford Transit

Continua la sperimentazione dell’Ovale Blu per abbattere la barriera della guida autonoma. Negli Stati Uniti Ford, già da qualche anno, si avvale della partnership di Argo AI per testare i veicoli a guida autonoma nelle principali città del paese.

In Europa, la più recente sperimentazione sulla guida autonoma è stata eseguita dal produttore americano in collaborazione con DP World London Gateway.

I test effettuati sono stati utili a valutare l’applicabilità e l’impatto di questa tecnologia in ambito lavorativo.

Il progetto si iscrive in un più ampio programma di ricerca il cui scopo è dimostrare alle aziende le potenzialità e i vantaggi offerti dall’automazione.

Le sperimentazioni condotte insieme a DP World hanno permesso di studiare varie situazioni e dinamiche. Sono state preziose, in particolare, per comprendere come ottimizzare i processi con le interazioni umane e i veicoli a guida autonoma.

DP World London Gateway è un porto situato a circa 40 kilometri a Est dalla capitale del Regno Unito. Vive una fase di forte sviluppo che ha portato a una crescente automazione delle operazioni che sono effettuate.

Per il progetto pilota l’Ovale Blu ha impiegato un Transit. Il veicolo è stato modificato per apparire come un vero e proprio veicolo a guida autonoma, con tanto di autista camuffato all’interno di uno Human Car Seat.

Sono così iniziate le operazioni quotidiane. I dipendenti dell’azienda hanno caricato come al loro solito i pacchi negli armadietti del vano posteriore. Agli orari stabiliti, il veicolo si è diretto verso la zona di consegna, distante 3.5 kilometri, in modo che gli addetti allo scarico delle merci potessero prelevare il contenuto del furgone.

Il breve e consueto tragitto, in quanto tale, non richiede l’impiego di un’autista a tempo pieno. È, infatti, un’operazione ricorrente, che potrebbe essere svolta dall’Intelligenza Artificiale, con un minore spreco di risorse e denaro.

Ogni fase dell’esperimento è stata monitorata. Sono state condotte interviste prima, durante e dopo i test. Da esse è emerso che il personale coinvolto si è rapidamente adattato alla novità.

Alcuni dipendenti hanno offerto supporto ai colleghi. Altri sono riusciti a risolvere situazioni problematiche, recuperando merci intenzionalmente collocate non al loro posto dai ricercatori.

 

 


Condividi

Richiedi informazioni

INFORMATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE N. 2016/679 "GDPR"
I dati personali acquisiti saranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta formulata. Gli Interessati possono esercitare i diritti di cui agli artt. 15 - 23 del GDPR scrivendo all'indirizzo autosas@pec.autosas.it. Informativa completa.

Letta e compresa l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas SpA per finalità di marketing come indicato dall’Informativa Privacy, con modalità elettroniche e/o cartacee, e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, sistemi di messaggistica istantanea), e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).


Scrivici su Whatsapp