Cross Traffic Alert. Tutto quello che c'è da sapere

23 febbraio 2022

Vuoi scoprire cos' è, come funziona e quali vantaggi offre il Cross Traffic Alert di Ford? Allora leggi la guida che abbiamo realizzato.

Segnalazione Veicolo In Avvicinamento Cross Traffic Alert

INDICE DEI CONTENUTI DELLA PAGINA

Clicca sui paragrafi per passare subito alla sezione di tuo interesse!

 

Sappiamo tutti quanto possa essere importante sapere qualcosa prima che accada. D’altronde, come si suole dire, “prevenire è meglio che curare”. Alla guida questo detto assume ancor più importanza, valore e verità.

Al volante, infatti, può fare un’enorme differenza cogliere un pericolo in anticipo. Soprattutto quelli che i nostri cinque sensi non sono in grado di identificare per tempo. La moderna tecnologia ci fornisce un importante contributo in questo. Molti dei dispositivi, con cui le autovetture di nuova generazione sono equipaggiate, arrivano dove noi essere umani non possiamo arrivare.

Anticipano i nostri riflessi frenando al posto nostro. Percepiscono prima di noi l’abbassamento della pressione di un pneumatico o del cambio del fondo stradale, per impostare il tipo di trazione più giusto per quel terreno. “Vedono”, ad esempio, dove il campo visivo umano non riesce a vedere, avvisandoci per tempo di un potenziale pericolo.

È proprio questo il caso della tecnologia, studiata da Ford, che tratteremo oggi: la segnalazione veicolo in avvicinamento o Cross Traffic Alert. Procediamo con ordine e vediamo come funziona nel paragrafo successivo.

 

Cross Traffic Alert. Cos'è e come funziona.

La segnalazione veicolo in avvicinamento rientra nel sistema di monitoraggio dell’angolo cieco anche noto come BLIS, sigla di Blind Spot Information System. Il dispositivo identifica i veicoli in avvicinamento sopperendo a condizioni di scarsa visibilità. Torna molto utile per compiere le manovre di uscita da un parcheggio verticale.

Il Cross Traffic Alert rientra nei sistemi di sicurezza attivi. Utilizza radar, sensori e telecamere per avvisare chi guida dell’avvicinamento imminente di un veicolo o di una moto. Quando il dispositivo rileva una situazione di potenziale pericolo, avvisa il conducente con segnali luminosi, posti sugli specchietti retrovisori, e sonori.

La tecnologia funziona, allo stesso modo, di giorno e di notte. Entra in funzione a velocità superiori ai 10 kilometri orari. È in grado, inoltre, di individuare veicoli che viaggiano fino a 20 kilometri orari in meno e 70 kilometri orari in più rispetto al mezzo su cui è presente.

 

Cross Traffic Alert. Vantaggi.

La funzione del BLIS, e più in particolare del Cross Traffic Alert, è vedere quello che l’essere umano non può vedere. È questo il principale vantaggio che offre il dispositivo di cui vi abbiamo parlato. Rilevando possibili situazioni di pericolo, la tecnologia in questione aumenta la sicurezza alla guida riducendo i rischi di incidenti dovuti alla bassa visibilità di ciò che ci circonda.

 

PS. Hai bisogno di altre informazioni su questo argomento?

Allora inviaci una richiesta utilizzando la chat, WhatsApp o il modulo di contatto che trovi su questa pagina.

Gallery

Condividi

Richiedi informazioni

INFORMATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE N. 2016/679 "GDPR"
I dati personali acquisiti saranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta formulata. Gli Interessati possono esercitare i diritti di cui agli artt. 15 - 23 del GDPR scrivendo all'indirizzo autosas@pec.autosas.it. Informativa completa.

Letta e compresa l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas SpA per finalità di marketing come indicato dall’Informativa Privacy, con modalità elettroniche e/o cartacee, e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, sistemi di messaggistica istantanea), e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).


Scrivici su Whatsapp