Decreto Rilancio. Come funziona l’Ecobonus statale?

18 maggio 2021

Decreto Rilancio Come Funziona L’Ecobonus Statale


Sono molte le domande che riceviamo su Decreto Rilancio e sugli incentivi. Qui abbiamo sintetizzato tutto quelli che c’è da sapere a riguardo.

Dopo l’iter parlamentare, Il Decreto Rilancio è finalmente stato convertito in legge. Pertanto dal 1° Agosto 2020 fino al 31 Dicembre 2020 sarà in vigore l’intero pacchetto di agevolazioni che interessano il settore dell’automobile.


Ma cosa prevede nello specifico il Decreto Rilancio?


È bene da subito far presente che Il contributo statale per l’acquisto di una vettura nuova è proporzionale a due fattori. Il primo è la presenza o meno di un’auto da rottamare. Il secondo invece è il livello di emissioni di CO₂ del veicolo che si intende acquistare.
Proprio in riferimento alle emissioni di agenti inquinanti il Decreto stabilisce tre fasce.
Vediamole nel dettaglio.

Bonus per vetture con livelli di emissioni di CO compresi tra 0 e 20 grammi per kilometro.
 

Riguarda i veicoli 100% elettrici, come Mustang Mach-E, con un prezzo finale € 61.000 inclusi optional e IVA. Per l’acquisto di vetture con questo tipo di alimentazione ammonta a € 10.000 (€ 8.000 di contributi statali e € 2.000 di sconto del concessionario) con la rottamazione di un veicolo di un veicolo classificato da Euro 1 a Euro 4. Senza un’auto da rottamare l’incentivo è di € 7.000 (di cui € 5.000 di contributi statali € 2.000 di sconto del concessionario).
 

Bonus vetture con livelli di emissioni di CO compresi tra 21 e 60 grammi per kilometro.


In questa categoria rientrano essenzialmente i veicoli ibridi Plug-In, tra cui la Nuova Kuga. Anche in questo caso il tetto di spesa massimo è fissato in € 61.000 inclusi eventuali optional e IVA. Gli incentivi sono pari a € 6.500 (4.500 di contributi statali e € 2.000 di sconto del concessionario) con la permuta di un veicolo inquinante mentre scendono a € 4.500 (2.500 di contributi statali a cui si sommano € 2.000 di sconto del concessionario)in assenza di un mezzo da rottamare.

Bonus Vetture con livelli di emissioni di CO compresi tra 61 e 110 grammi per kilometro.

 

Il decreto rilancio ha esteso i contributi anche per l’acquisto di vetture con livelli di emissioni di anidride carbonica superiori ai 61 grammi per kilometro. Possono beneficiare di tali misure un ampio numero di vetture classificate Euro 6 dotate di motore termico tradizionale con un prezzo finale non superiore ai 48.400 euro IVA inclusa. Le Ford destinatarie di tale iniziativa sono, tra le altre, FiestaPuma e Focus. Per tali vetture le agevolazioni sono quantificabili in un risparmio di € 3.500 (1.500 di contributi statali e € 2.000 di sconto del concessionario) previa rottamazione o di € 1.750 (composti da € 750 di contributi statali e € 1.000 di sconto del concessionario) in caso contrario.
 

Chi può beneficiare degli incentivi contenuti nel Decreto Rilancio?


Soggetti privati e aziende fino all’esaurimento dei fondi pari a 50 milioni di Euro.


Sono previsti incentivi per l’acquisto di auto usate?


In molti ce l’hanno chiesto. Il Decreto Rilancio non prevede agevolazioni o sconti per l’acquisto di una vettura usata.
Ricapitolando…
Per maggiore chiarezza riepiloghiamo nello schema che riportiamo qui sotto l’ammontare dei contributi previsti nel Decreto Rilancio.
Per l’acquisto di vetture con emissioni di CO comprese tra 0 e 20 gr./km.
Totale contributo CON rottamazione: € 10.000.
Totale contributo SENZA rottamazione: € 7.000.
 
Per l’acquisto di vetture con emissioni di CO comprese tra 21 e 60 gr./km.
Totale contributo CON rottamazione: € 6.500.
Totale contributo SENZA rottamazione: € 4.500.
 
Per l’acquisto di vetture con emissioni di CO comprese tra 61 e 110 gr./km.
Totale contributo CON rottamazione: € 3.500.
Totale contributo SENZA rottamazione: € 1.750.
 
Hai dubbi sulle misure contenute del Decreto Rilancio?
Faccelo sapere!

Attiva subito una chat con un nostro operatore oppure mandaci una richiesta informativa utilizzando il modulo di contatto e risponderemo a tutte le tue domande.

 


Condividi

Richiedi informazioni

Autosas S.p.a. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati e sui tuoi diritti consulta l' Informativa Privacy.

Letta l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas Auto S.p.A. per le finalità di marketing di cui al punto c) dell’informativa, con modalità cartacee, automatizzate o elettroniche e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, MMS), fax e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).