Decreto Cura Italia: come regola il mondo dell’auto

17 maggio 2021

Decreto Cura Italia Regole Mondo Auto

Il Decreto Cura Italia prevede una serie di misure ad hoc per gli automobilisti in termini di patenti e revisione in scadenza, multe e assicurazioni.

Ebbene data la situazione allarmante del corona virus ti stai chiedendo come il decreto salva italia emanato dal governo interviene sul settore automobilistico.

Il Decreto Cura Italia prevede una serie di misure ad hoc per gli automobilisti in termini di finanziamenti, patenti e revisione in scadenza, multe e assicurazioni.

Ma vediamone insieme ogni singolo punto.

Decreto Cura Italia: come regola le patenti in scadenza
Oltre ad aver temporaneamente bloccato il normale svolgimento dell’esame di guida per il conseguimento della patente, il governo è intervenuto anche per regolare le patenti in scadenza.

Il Decreto Salva Italia proroga al 30 giugno la validità delle seguenti patenti e permessi:

patenti professionali, carte di qualificazione del conducente e certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose, in scadenza tra il 23/02/2020 e il 29/06/2020
patenti di guida in scadenza tra il 23/02/2020 e il 29/06/2020
permessi provvisori di guida rilasciati a chi deve sottoporsi a visita medica locale.

Decreto Cura Italia : Revisione auto
Anche coloro che hanno la revisione scaduta potranno circolare con la propria auto. Grazie al Decreto Salva Italia gli automobilisti che hanno la revisione del veicolo in scadenza entro il 31 luglio possono prorogarla fino al 31 ottobre 2020.

Decreto Cura Italia: Bollo Auto
Ma se devo pagare il bollo ho delle agevolazioni? Ebbene sì, il governo all’interno del Decreto Cura Italia ha previsto la possibilità di posticipare a 30 giorni il pagamento del bollo.

 

Decreto Cura Italia: se devo pagare una multa
Per quanto riguarda le contravvenzioni, anche in questo caso il Decreto Salva Italia prevede delle agevolazioni per i tempi di pagamento. Si protrae la possibilità di pagare la multa con lo sconto del 30% a 30 giorni, a dispetto degli usuali 5 giorni di comporto. Non solo si allungano i tempo, ma cambiano anche le modalità. Per agevolare la permanenza in casa dei cittadini il pagamento potrà essere effettuato dopo il 3 aprile 2020, termine dal quale di calcoleranno i 30 giorni per le contravvenzioni effettuate entro il 31 maggio 2020. Tutto ciò è da considerarsi valido salvo recenti variazioni.

 

Decreto Cura Italia: posso spendere o prolungare l’RC auto in scadenza
Tra le tante questioni sollevate dal Decreto Cura Italia ecco una di quelle che preoccupa di più i cittadini italiani. Cosa devo fare per richiedere la sospensione del pagamento dell’RC auto? Cosa devo fare per richiedere il prolungamento dell’RC auto in scadenza?

 

Ebbene gli automobilisti possono richiedere la sospensione momentanea della polizza assicurativa per evitarne il pagamento.

Le condizioni necessarie per richiedere la sospensione del contratto assicurativo sono:

essere in linea con i pagamenti
avere un contratto in scadenza entro un mese
fare richiesta tramite il modulo di sospensione scaricabile sul sito della propria c ompagnia assicurativa
allegare il contratto e la carta verde.
E’ possibile fare richiesta direttamente online e le modalità previste variano a seconda della propria assicurazione.

Nota bene: da sottolineare che non è possibile circolare con la RC auto sospesa!

Non solo, gli automobilisti possono richiedere l’estensione di validità della polizza assicurativa oltre la scadenza. Solitamente infatti è illegittimo circolare trascorsi oltre 15 giorni. Grazie al Decreto Cura Italia invece sarà possibile circolare per 30 giorni con la RC auto scaduta.

Nota bene: la proroga prevista dal Decreto Salva Italia è valida solo ed esclusivamente per tutti coloro che hanno l’assicurazione automobilistica in scadenza tra il 21/02/2020 e il 30/04/2020.


Condividi

Richiedi informazioni

Autosas S.p.a. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati e sui tuoi diritti consulta l' Informativa Privacy.

Letta l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas Auto S.p.A. per le finalità di marketing di cui al punto c) dell’informativa, con modalità cartacee, automatizzate o elettroniche e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, MMS), fax e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).