Dove ricaricare un'auto elettrica a Firenze e provincia: la guida completa

17 maggio 2021

Auto Hybrid Plug In Spina Dove Ricaricare Batteria Elettrica (3)

Hai acquistato o sei in procinto di comprare un'auto elettrica o ibrida plug-in nella provincia di Firenze. Adesso quindi ti stai chiedendo se è così facile trovare colonnine per ricaricare la tua nuova auto. Leggendo questo articolo ti toglierai ogni dubbio. 

Ebbene anche in Toscana l'elettrico si fanno strada. Sempre più persone scelgono di acquistare un'auto ibrida o elettrica per ridurre i consumi e limitare le emissioni. Ma fin da subito, però ti possono sorgere dei dubbi. Esistono colonnine di ricarica delle auto elettriche a Firenze? Basteranno per tutti? Quanto costa ricaricare un'auto elettrica? Infatti, scegliere di passare all’elettrico dipende fondamentalmente dalle infrastrutture presenti sul territorio. Ma proprio per questo abbiamo creato una guida completa per rispondere passo passo a queste domande.
 


Indice:

  • Come ricaricare un'auto elettrica a Firenze
  • Quanto costa ricaricare un'auto elettrica a Firenze
  • Dove ricaricare un'auto elettrica a Firenze: colonnine di ricarica pubbliche

 

Come ricaricare un'auto elettrica a Firenze

Innanzitutto esistono principalmente due modalità di ricarica:

  • da casa con una presa di alimentazione domestica o installando una colonnina di ricarica (Wallbox).
  • negli appositi punti di ricarica del territorio toscano.

La prima soluzione è ideale per coloro che possono ricaricare un'auto elettrica in garage o in un parcheggio privato. Altrimenti, acquistato la stazione di ricarica a parete può essere installata anche in un posteggio riservato a lavoro.

Per esempio il pacco batterie della Nuova Kuga Plug-In può essere ricaricato in 5 ore con una normale spina domestica da 10 ampere ad una tensione di 230 volt generando una potenza massima di 2,3 kW. Puoi utilizzare altrimenti una spina schuco da 16 ampere che genera una potenza massima di 3,6 kW. La soluzione alternativa è installare una colonnina di ricarica collegando l’auto con il cavo in dotazione e gestendo la ricarica tramite l’App Ford Pass. Se decidi di installare una Wallbox sappi che i tempi di ricarica si riducono a sole 3,5 ore perché aumenta la potenza di ricarica a 3,6 kW.

A tal proposito ti consigliamo di approfondire l’argomento dove vi spieghiamo come funziona Ford Wallbox.
 

Ma se non hai un garage o un posto auto, è normale che ti domandi dove puoi caricare un'auto elettrica? Ebbene esistono una serie di stazioni di ricarica disseminate su tutto il territorio per ovviare al problema. Queste strutture funzionano in maniera diversa da una tradizionale stazione di rifornimento. I veicoli Ford Hybrid Plug-in sono forniti di cavi in dotazione per ricaricare la componente elettrica presso le colonnine pubbliche. I prezzi di rifornimento variano a seconda del singolo gestore.
 

Quanto costa ricaricare un'auto elettrica a Firenze

Siamo arrivati ad affrontare la nota dolente. Ma quanto costa ricaricare un'auto elettrica? Ecco perchè ti spieghiamo come varia la spesa a seconda della modalità di ricarica.

Se ricarichi il veicolo da casa il costo del servizio dipende dagli accordi presi con il gestore di energia elettrica. Possono essere scelti infatti pacchetti che variano in base alla potenza dell’impianto da 3 kW, 4,5kW e 6kW, al consumo annuo e a alle fasce orarie di utilizzo. 

Nel caso in cui tu scelga di caricare la batteria elettrica in una colonnina presente nella provincia fiorentina è necessario che ti spieghiamo come funziona. 

Il costo di ricaricare un'auto presso le colonnine elettriche a Firenze è di:

  • 0,45 €/kWh per le stazioni con potenza fra 11 e 22 kWh
  • 0,55 €/kWh per le stazioni con potenza fra 22 e 100 kWh

Ad ogni modo sul territorio è possibile trovare colonnine semi-pubbliche. Ogni gestore applica dei prezzi del servizio a diversi a seconda del singolo punto di ricarica. A differenza della benzina il costo energetico dipende dal prezzo applicato dal proprietario della colonnina (ad es. Comune, Centro Commerciale, Autorimessa, Stazione di Servizio)  e del gestore che quest’ultimo utilizza per approvvigionarsi della fornitura di energia elettrica.

Esistono infatti delle aziende specializzate nella gestione dei punti di ricarica pubblici e semi-pubblici per veicoli elettrici. Si occupano di organizzare gli accordi con i principali operatori e gestire le transazioni.

In generale, il costo di ricarica dell’auto elettrica si compone dal prezzo standard definito dall’ operatore proprietario della colonnina e dal costo di transazione. Il costo di transazione dipende dalla modalità di pagamento. 

Le modalità di pagamento del rifornimento possono essere:

  • tramite addebito su carta di credito, gestito direttamente attraverso lo Smartphone dall’App del gestore, senza cronologia di ricarica. Questo servizio è usufruibile senza registrazione ed è consigliato per utenti occasionali. Il costo fisso di ricarica infatti è più elevato.
  • tramite carta prepagata, ideale per utenti abbonati con un costo di attivazione iniziale che viene accreditato all’utente e un costo fisso di ricarica che differisce in base al tipo di pacchetto scelto ma più basso rispetto alla precedente modalità di pagamento. Viene fornita una Tessera RFID gratuita da utilizzare per effettuare la ricarica su tutta la rete di colonnine dell’operatore. 


Inoltre esistono dei siti di aggregatori di offerte per comparare i costi di ricarica. 

Non solo, ci anche dei provider di servizi di ricarica che collaborano con i gestori e forniscono pacchetti convenienti per utilizzare colonnine semi-pubbliche.
 

Dove ricaricare un'auto elettrica a Firenze: colonnine di ricarica pubbliche

Data la trasformazione del mondo dei trasporti verso un nuovo concetto di mobilità sostenibile, sicura, connessa e condivisa l’italia si sta attrezzando per dotare l’intero territorio di colonnine di ricarica pubbliche. In particolare, i Piani urbani di mobilità sostenibile (Pums) dedicati ai Comuni come Firenze hanno delineato le modalità operative di localizzazione e installazione delle postazioni di ricarica pubbliche. le agevolazioni generali per le auto elettriche le proposte di piani di incentivi verso il Governo.
 

Fino ad oggi si contano ben 173 colonnine di ricarica per i veicoli elettrici nell’area fiorentina. Queste strutture vengono gestite da Silfi S.p.A., società di illuminazione e servizi di smart city a Firenze. Sul sito del gestore è possibile trovare una mappa completa delle colonnine di ricarica  ed effettuare segnalazioni di guasti  di ricarica per le vetture elettriche. 

Ad ogni modo, se non riesci ad utilizzare il sito ti forniamo per esteso la mappa delle colonnine di ricarica delle auto elettriche nella provincia di Firenze:

 

  • Bagno a Ripoli
    • Via Brigate Partigiane
    • Via Roma
    • Via Giacomo Matteotti
    • Via Tagliamento

 

  • Barberino di Mugello
    • Via Meucci

 

  • Campi Bisenzio
    • Piazza Antonio Gramsci
    • Via Bencivenni Rucellai
    • Via Guido Guinizzelli
    • Via Limite
    • Via San Quirico, 165

 

  • Empoli
    • Via Leopoldo Giuntini

 

  • Firenze
    • Borgo Ognissanti
    • Largo del Boschetto
    • Lungarno Aldo Moro
    • Lungarno Colombo
    • Lungarno Corsini (2 colonnine)
    • Lungarno di Santa Rosa
    • Lungarno Guicciardini
    • Piazza Acciaioli
    • Piazza Adua
    • Piazza Beccaria
    • Piazza Brunelleschi
    • Piazza Capio Dolci
    • Piazza Cavalleggeri
    • Piazza Dalmazia
    • Piazza dei Ciompi
    • Piazza dei Pitti
    • Piazza del Carmine
    • Piazza dell’Erba
    • Piazza dell’Indipendenza
    • Piazza della Libertà
    • Piazza della Vittoria
    • Piazza di Badia a Ripoli
    • Piazza di Cestello
    • Piazza Don Pietro Puliti
    • Piazza Elia della Costa
    • Piazza Francesco Ferrucci
    • Piazza Giuseppe Poggi
    • Piazza Gualfredotto da Milano
    • Piazza Leon Battista Alberti
    • Piazza Lorenzo Ghiberti
    • Piazza Massimo D’Azeglio
    • Piazza Mentana
    • Piazza Pier della Francesca
    • Piazza Pier Vettori
    • Piazza Primo Maggio
    • Piazza Ravenna
    • Piazza San Marco
    • Piazzale di Porta Al Prato
    • Piazzale di Porta Romana
    • Via Alessandro Scarlatti
    • Via Andorra
    • Via Antonio Canova
    • Via Antonio Vivaldi
    • Via Arcangelo Corelli
    • Via Assisi
    • Via Aurelio Nicolodi
    • Via Baccio Bandinelli
    • Via Antonio Baracca
    • Via Benedetto Fortini
    • Via Bonifacio Lupi
    • Via Poggio Bracciolini
    • Via Cesare Maccari
    • Via Filippo Corridoni
    • Via dei Renai
    • Via del Campidoglio
    • Via del Gelsomino
    • Via del Ghirlandaio
    • Via del Mezzetta
    • Via del Palazzo Bruciato
    • Via del Ponte alle Mosse
    • Via del Terzolle
    • Via dell’Agnolo
    • Via dell’Osteria
    • Via della Fonderia
    • Via della Ninna
    • Via della Pergola (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Via della Rondinella
    • Via delle Farine
    • Via delle Torri
    • Via di Badia a Ripoli
    • Via di San Pier Maggiore
    • Via di Santa Lucia
    • Via di Scandicci (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Via di Soffiano
    • Via Domenico Burchiello
    • VIa Donato Bramante
    • Via Enrico Forlanini (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Via Finiguerra
    • Via Frà Paolo Sarpi
    • Via Francesco Gemignani
    • Via Francesco Granacci
    • Via Francesco Veracini
    • Via Frusa
    • Via Gabriele D’Annunzio
    • Via Giampaolo Orsini
    • Via Giovanni dei Marignolli
    • Via Giovanni Sercambi
    • Via Giovanni Galliano
    • Via Giuseppe La Farina
    • Via Jacopo Nardi
    • Via Kassel
    • Via Leonardo da Vinci 
    • Via Lippi e Macia
    • Via Luca Signorelli
    • Via Luigi Morandi
    • Via Madonna di Pagano
    • Via Nanchino
    • Via Paoli
    • Via Pellicceria
    • Via Pio Fedi
    • Via Pratese
    • Via Raffaele Lambruschini
    • Via Santa Reparata
    • Via Tagliamento
    • Via Torta
    • Via Umberto Saba, 1
    • Via Vittorio Alfieri
    • Via Vittorio Emanuele II
    • Viale Aleardo Aleardi
    • Viale Alessandro Volta (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Viale dei Mille (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Viale dei Pini
    • Viale della Giovine Italia (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Viale delle Magnolie
    • Viale Europa
    • Viale Francesco Petrarca
    • Viale Giacomo Matteotti
    • Viale Ludovico Ariosto
    • Viale Morgagni
    • Viale Terenzio Mamiani

 

  • Grassina
    • Via dell’Antella
    • Via di Campigliano

 

  • Montaione
    • Via Torri Azzolini

 

  • Montelupo Fiorentino
    • Via Arti e Mestieri (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Via del Lavoro (2 colonnine elettriche disponibili)

 

  • Pontassieve
    • Via di Grignano
    • Via Lisbona

 

  • Ponte a Giogoli
    • Via Lisbona
    • Via Tevere

 

  • Pontedera
    • Via Dante Alighieri

 

  • Rignano sull’Arno
    • Via Roma

 

  • Scandicci
    • Piazza Giuseppe di Vittorio
    • Via di Rialdoli
    • Via dei Rossi Angolo Via Mazzini
    • Via Pasquale Paoli

 

  • Sesto Fiorentino
    • Piazza Vittorio Veneto (2 colonnine elettriche disponibili)
    • Via Claudio Monteverdi
    • Via di Padule

Oltre alle postazioni comunali però esistono una serie di strutture gestite da fornitori di energia elettrica. Per esempio è possibile trovare la bellezza di 326 colonnine elettriche di ricarica Enel presenti nella provincia di Firenze.

Ecco perché ti segnaliamo alcune app per trovare la stazioni di ricarica elettrica più vicine a te nella provincia di Firenze comodamente dallo smartphone:

  • Next Charge l’app per Android e iOS che localizza la colonnina più vicina, indica il gestore,  il tipo di presa e alimentazione e se disponibile gratis o a pagamento;
  • JuicePass, l’App di Enel X per la gestione della ricarica che puoi scaricare per Android o Ios o cliccare sul link per ottenere la mappa completa;
  • Electromaps l’app per Android e iOS che ti permette di localizzare la colonnina nella vicinanze filtrando la ricerca per connettore specifico e velocità di ricarica realizzando un profilo utente con dati di fatturazione e modalità di pagamento specifiche;
  • Ecomotori.net,  meno specifica rispetto alle precedenti perché segnala anche rifornimenti per auto gpl e metano.

Ma come funzionano le postazioni di ricarica pubbliche? Rilassati, te lo spieghiamo tra poco.

Ogni colonnina è dotata di una doppia presa di ricarica. La presa di ricarica può essere di tipo 3a (con ricarica a 3,3 Kw) o Mennekes (con ricarica a 22 Kw). Le colonnine presenti sul suolo fiorentino possono essere utilizzate da qualunque cliente. Per fruirne è necessario dotarsi di una apposita Smart Card rilasciata dai fornitori di energia. Altrimenti è possibile ricaricare l’auto elettrica gratis presso alcuni centri commerciali o apposite strutture aperte al pubblico.

 


Condividi

Richiedi informazioni

Autosas S.p.a. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati e sui tuoi diritti consulta l' Informativa Privacy.

Letta l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Autosas Auto S.p.A. per le finalità di marketing di cui al punto c) dell’informativa, con modalità cartacee, automatizzate o elettroniche e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, MMS), fax e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).