Spie Auto. Tutto quello che c'è da sapere

05/03/2018

Spie Auto. Tutto quello che c'è da sapere

Tutto quello che c'è da sapere sul mono delle spie auto.

QUESTIONE DI “INTELLIGENCE”.
TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL MONDO DELLE SPIE.
 
No, non parleremo di 007 o di licenze doppio zero, di Mata Hari, dei coniugi Rosemberg o di Lawrence d’Arabia. Ci dispiace deludervi. Perché le spie di cui tratteremo nel presente prontuario non sono certo affascinanti o ricche di charme come James Bond e soci. E no, in questa storia non leggerete nemmeno di intrighi internazionali, di complotti, cospirazioni o oscure macchinazioni ordite contro qualcuno o qualcosa.

In questa sede ci occuperemo di altro tipo di “spionaggio”. Quello con cui ogni guidatore ordinario almeno una volta nella vita ha fatto i conti. Dolente o nolente, nel bene o nel male. Definiti nell’Enciclopedia Treccani come “apparati, dispositivi o altro mezzo che rivelano e segnalano fatti, situazioni e condizioni che altrimenti sfuggirebbero alla normale percezione e osservazione”, le spie alla guida non vi aiuteranno certo contro il supercattivo di turno - sarebbe chiedere troppo - ma salveranno voi in più di più di occasione. Dal momento che esse, se lette tempestivamente, rappresentano quella sottile linea di demarcazione tra il tornare a casa sani e salvi e il rimanere fermi e impotenti con il veicolo in panne costretti a fare l’autostop.

È bene quindi conoscere a menadito quel maremagno di icone lampeggianti o luminose di colore rosso, arancione, giallo, blu e verde che non necessariamente indicano una situazione imminente di pericolo sulla propria autovettura. Per non entrare in stato di agitazione, panico o terrore quando ne compare una sul cruscotto e per una migliore conoscenza della proprio autoveicolo
E, non ultimo, per una maggiore sensazione di sicurezza alla guida.
Tanto propria quanto degli altri.
 
Avviso al lettore. Per una maggiore chiarezza nell’esposizione degli argomenti, noi di Autosas abbiamo deciso di ripartire la nostra guida sul vasto e variegato “arcipelago delle spie” in varie parti. Ognuna di esse è dedicata ai sistemi di rilevazioni appartenenti a una particolare famiglia o uno specifico colore. Inauguriamo oggi questo appuntamento settimanale con la presentazioni delle cinque spie contraddistinte dal colore rosso. Quelle cioè che determinano una condizione di pericolo o raccomandano di prestare la massima attenzione o un pronto intervento.

LE SPIE ROSSE.

Attesta l’insufficiente pressione dell’olio nel circuito di lubrificazione. Se si accende o lampeggia c’è solo una cosa da fare: accostare subito la macchina per evitare l’insorgere di danni o problemi più gravi.

Simboleggia una pressione non ottimale nell’impianto frenante causata dalla mancanza del liquido idraulico. In talune vetture compare quando si innesta il freno a mano.

Simile o alternativa a quella sopra descritta, con cui talvolta è rimpiazzata. Appare quando in freno di stazionamento è inserito o non funziona nel giusto modo.

Questa è semplice. Segnala che le portiere del veicolo oppure il vano portabagagli sono aperti o non chiusi nella maniera corretta.

Anche questa è nota un po’ da tutti ormai e forse la più famosa di questa prima cinquina. Alzi la mano chi non l’hai utilizzata almeno una volta per parcheggiare per un breve lasso di tempo e in maniera non proprio ortodossa in doppia o tripla fila! La spia certifica nient’altro che l’accensione simultanea di tutti gli indicatori di direzione, e nel gergo automobilistico è anche conosciuta con l’espressione  “quattro frecce”. Solitamente è lampeggiante mentre in alcuni veicoli è addirittura omessa. In altri invece, è posta sul pulsante di comando, ma non nel quadro all’interno del cruscotto.

Segnali neri in campo arancione.
Sottofamiglia in qualche modo imparentata con i sistemi di rilevamento accomunati dal colore rosso, di cui abbiamo parlato la scorsa settimana (LINK), esse avvisano del funzionamento / malfunzionamento di impianti di servizio o dotazioni di bordo. 
Vediamo dunque insieme di chiarirne il significato, una dopo l’altra.
 

Brutta storia se vedete questo simbolo apparire sul cruscotto.
Nel codice universale delle spie questo rappresenta il surriscaldamento del liquido refrigerante. Il nostro consiglio se vedete spuntate la presente icona su vostro cruscotto? Spegnere subito il veicolo, attendetene il raffreddamento quindi procedete a un controllo del liquido.
 

Come è facile intuire la spia attesta che il conducente o passeggeri non hanno allacciato la cintura di sicurezza. Questa spia talvolta è accompagnata da un segnale sonoro.
 

Compare quando l’alternatore non fornisce sufficiente corrente alla batteria; il motivo più plausibile di tale malfunzionamento, nella stragrande maggioranza dei casi, è da addebitare a un guasto dell’alternatore, che non genera sufficiente livello di energia. Qualora la spia continui a rimanere accesa, il veicolo ha un’autonomia limitata. È pertanto caldamente raccomandato contattare il soccorso stradale.
 
Anche per oggi abbiamo concluso. Vi diamo appuntamento alla prossima settimana!
 

 

Richiedi informazioni
1 Scegli la sede
2 Inserisci i tuoi dati
oppure
CHIAMA 055 431514
Contatta una delle nostre sedi
Ricerca auto nuove Info e preventivi Prenota tagliando