Ka+ Ultimate VS. Ka+ Active. Il confronto.

10/10/2018

Ka+ Ultimate VS. Ka+ Active. Il confronto.

Stai per scegliere la tua nuova citycar ma sei indeciso su Ka+ Ultimate e Ka+ Active? Allora sei capitato nel posto giusto. Eccoti un confronto tra le due.

Ka+ Ultimate VS. Ka+ Active. Il confronto.

ka-ford-active-ultimative-crossover-firenze.jpg 
Hai finalmente deciso di acquistare una segmento B per i tuoi spostamenti quotidiani.
 
Meticolosamente, una dopo l’altra hai scartato tutte le vetture che non ti convincevano del tutto.
 
Una per l’abitabilità e gli spazi interni, un’altra per l’assenza di quell’optional in più che tanto desideravi, la terza perché a livello di design proprio non incontrava i tuoi gusti.
 
La citycar che hai scelto come la tua prossima auto è la nuova Ka+. Ora però un altro dubbio ti attanaglia. La versione da scegliere.
 
Quella che può sembrare un dilemma banale in realtà non lo è. Già perché l’acquisto di una vettura è sempre un atto di una certa importanza in cui giocano un ruolo determinate fattori emozionali e razionali.
 
Stiamo infatti decidendo quale auto ci accompagnerà nei tragitti che facciamo quotidianamente o nei lunghi spostamenti negli anni a venire.
 
Quella relativa all’acquisto è quindi una decisione da ponderare attentamente, sotto tutti i punti di vista.
 
Per la nuova Ka+ la faccenda “si complica” in un certo senso per via dei tre allestimenti disponibili - Plus, Ultimate e Active - che apportano cambiamenti, in termini di design e contenuti alla “Piccola di Ford”. Questo per non parlare di motorizzazioni, optional, colori e quant’altro.
 
Nonostante ciò le costanti ci sono. E sono rappresentate dalle misure della nuova Ka+, la cui lunghezza ammonta a 393 cm, la lunghezza e l’altezza rispettivamente a 170 e 152 cm. La vettura racchiude inoltre un vano portabagagli di 270 litri di capienza.
 
Prendere una decisione può essere particolarmente difficile quando la scelta da prendere riguarda Ka+ Ultimate e Ka+ Active. E qui vengono le buone notizie per te.
 
Perché se anche tu sei indeciso se optare per il classico intramontabile o il crossover per affrontare con grinta le piccole grandi sfide quotidiane questa piccola guida è quello che fa per te.
 
Infatti, qui confronteremo Ka+ Ultimate e Ka+ Active per aiutarti nella scelta della Ford più adatta a te.
 
E allora via e che il confronto abbia inizio.
 
Ka+ Ultimate. Fuori.
 
ford-ka-ultimative-citycar-firenze-autosas-prato.jpg
Nuova versione significa innanzitutto un design e delle linee completamente nuove.
 
A cominciare, ad esempio, dalla carrozzeria della nuova segmento B dell’Ovale Blu la cui parte frontale è ritmata dal ricorso alla mascherina esagonale, quasi un marchio di fabbrica della “Ford Family”.
 
Il tutto è delimitato da proiettori fendinebbia dalla inedita forma a “C” con profili cromati che donano grinta e quel giusto tocco di brio e vivacità che non guastano mai.
 
A ciò si aggiungano paraurti anteriori e posteriori in tinta con la carrozzeria e cerchi in lega specifici per tale versione.
 
Ka+ Ultimate. Dentro.
 interni-abitacolo-touch-screen-ford-ka.jpg
Tante, tantissime le novità anche all’interno della vettura. Soprattutto in termini di tecnologia.
 
Su Ka+ Ultimate ci sono ad esempio dispositivi quali l’EPAS (Electric Power Assisted Steering) e il limitatore di velocità.
 
Ma la più importante, perché è la più attesa nonché quella che apporta maggiori vantaggi e benefici a guidatore e passeggeri, è la presenza del SYNC 3 e di un display touch screen da 6,5 pollici.
 
Grazie ad esso, mediante semplici tocchi o ancor più semplici comandi vocali, sarà possibile gestire, ad esempio, telefonate, messaggi, navigatore e musica.
 
La peculiarità di questo dispositivo è che tramite la funzione mirroring può essere connesso a dispositivi sia Apple che Android. Il che fornisce la possibilità di continuare ad utilizzare il cellulare…senza usare (direttamente) il cellulare.
 
Ma il bello di Ka Active è il confort che si respira all’interno. Infatti benché sia una vettura interiore ai 4 metri di lunghezza garantisce comodità a tutti i passeggeri, anche a quelli più alti grazie alla ridistribuzione degli spazi che è stata attuata all’interno dell’abitacolo.
 
E chi ha bisogno di ancora più spazio per trasportare carichi potrà abbattere il divano formato dai sedili posteriori. Un vantaggio in più che certo non guasta.
 
Ka+ Ultimate. Motori.
 
Due unità per quanto riguarda le motorizzazioni.
 
Un benzina perfetto per chi non fa troppi kilometri l’anno affiancato, per la prima volta, anche da un Diesel.
 
Il motore alimentato a Verde è un 1.2 aspirato da 85 cavalli e garantisce bassi consumi e altrettanto bassi livelli di emissioni.
 
Per chi è solito percorrere più di 15.000 kilometri alla anno consigliamo di optare per il propulsore a gasolio. Quello con cui è possibile equipaggiare Ka+ Ultimate è un 1.5 da 95 cavalli.
 
Ka+ Active. Fuori.
 crossover-ford-ka-active-firenze-autosas-prato.jpg
Dal lancio della versione Active di Fiesta, l’omonimo allestimento ha introdotto un nuovo paradigma all’interno della gamma Ford, che in un futuro non troppo distante toccherà anche Focus.
 
Ma per il momento soffermiamoci su Ka+.  Active apporta in Ka+ alcuni elementi derivati da Suv e Crossover. Una fascia a protezione di parafanghi e carrozzeria, barre sul tetto e una mascherina frontale sempre dal design poligonale ma che strizza l’occhio alle vetture da outroad e un assetto rialzato di qualche centimetro per garantire una migliore visibilità sulla strada e attenuare le asperità del terreno.
 
Perché, come è noto, la città è una giungla. Meglio quindi affrontarla con il mezzo giusto.
 
Ciliegina sulla torta, i bellissimi cerchi in lega da 15 di colore grigio brunito, un’esclusiva per questa versione.
 
Ka+ Active. Dentro.
 
active-interni-abitacolo-crossover-ford-ka-firenze.jpg
Tutti i contenuti hi-tech e i miglioramenti apportati sulla gamma Ka+ riguardano anche Ka+ Active.
 
Nella cinque porte di Ford risalta il computer di bordo con il SYNC 3 in posizione centrale all’interno dell’abitacolo. I dispositivi legati alla sicurezza hanno un nome e un cognome ben preciso.
 
Oltre a EPAS e limitatore di velocità, sul “minicrossover” dell’Ovale Blu c’è, per esempio, l’antifurto passivo PATS. Dal punto di vista invece dell’estetica e del confort i sedili su questa versione hanno un design esclusivo e quello del conducente è regolabile a quattro vie.
 
Infine una chicca. Dal volante, rivestito in pelle, è attivabile mediante la pressione su un apposito pulsante il Cruise Control, un dispositivo che la “sorella” Ka+ Ultimate non presenta. E un motivo in più, magari, per scegliere Active.
 
Ka+ Active. Motori.
 
Anche per quanto riguarda il capitolo legato alle motorizzazioni il discorso è invariato.
 
Le opzioni sono due: un propulsore a benzina e uno diesel. Il benzina è un 3 cilindri da 85 cavalli che ha poco o niente in comune con il motore che spingeva la precedente generazione di Ford Ka+.
 
Pur essendo anch’esso aspirato è stato completamente aggiornato tecnologicamente per limitare al massimo consumi ed emissioni. In particolare il 1.2 benzina di Ka+ è stato progettato per dare il meglio di sé quando si viaggi ai bassi regimi, come spesso e volentieri avviene in ambito cittadino.
 
L’offerta a gasolio è costituita invece da un propulsore 1.5 TDCi da 95 cavalli. Efficiente dal punto di vista dei consumi tanto quanto piacevole silenzioso da guidare.
 
Ora che il confronto è finito quale Ka scegliere?

Gallery

Gallery
Richiedi informazioni
1 Scegli la sede
2 Inserisci i tuoi dati
oppure
CHIAMA 055 431514
Contatta una delle nostre sedi
Ricerca auto nuove Info e preventivi Prenota tagliando