Ford Mustang. L’innovazione nel segno della tradizione.

05/07/2018

Ford Mustang. L’innovazione nel segno della tradizione.

È ormai imminente l'arrivo della muscle car dell'Ovale Blu. Per ingannare l'attesa, scopriamo le caratteristiche della nuova Ford Mustang.

Auto iconiche come Ford Mustang richiedono una particolare attenzione e dedizione quando si rendono necessari aggiornamenti o riedizioni.
 
Sì perché il rischio di snaturarne il fascino inconfondibile e quelle linee senza tempo è un pericolo più che concreto e sempre dietro l’angolo quando si ha a che fare non con una semplice automobile quanto piuttosto con un autentico mito a quattro ruote.
 
Il lavoro fatto da Ford non tradisce le attese e si iscrive perfettamente lungo i binari rappresentati da innovazione e tradizione.
 
Un’innovazione che, nel caso di Mustang, procede nella direzione rappresentata dall’aggiunta di contenuti hi-tech sempre più all’avanguardia a cui Ford ha già fatto ricorso sulle altre vetture di sua produzione.
 
La tradizione (gloriosa) rappresenta al contempo un onere e un onore. Un motivo di vanto e una gravosa eredità da portare.
 
Ogni intervento sulla fisionomia della muscle car avrebbe potuto trasformarsi in un azzardo.  Ma per la nuova Mustang - fortunatamente - così non è stato. I puristi della purosangue e i nuovi appassionati possono quindi tirare un sospiro di sollievo.
 

Ford Mustang. All’esterno.

mustang-ford-convertibile-autosas-firenze.jpg
 
L’edizione 2018 di Mustang presenta un profilo classico e inalterato sia nella configurazione Fastback che in quella Cabrio. In linea generale, appare ancora più sportiva ed elegante.
 
La silhoutte della vettura trae beneficio dal disegno dei nuovi gruppi ottici a LED, adesso più sinuosi, che conferiscono tutto un altro aspetto all’anteriore e al posteriore del veicolo.
 
Dalla operazione di restyling non sono stati esclusi i cerchi in lega. Questi misurano 19 pollici e sono disponibili in una vasta gamma di finiture. Dal Luster Nichel fino al Polished aluminium c’è solo l’imbarazzo della scelta.
 
Ford Mustang. All’interno.
 
Gli interni di Mustang confermano le sensazioni che la muscle car evoca all’esterno. I materiali appaiano all’altezza delle aspettative e piacevoli al tatto.
 
Le portiere sono fabbricate con finiture soft-touch e le maniglie hanno dettagli in alluminio mentre, la console centrale, dominata dallo schermo LCD da 12 pollici è realizzata con impunture a contrasto realizzate a mano che rafforzano il carattere sportivo e al contempo elegante della vettura.
 
Ford Mustang. La tecnologia.
 
tecnologia-ford-mustang-autosas-firenze.jpg

A bordo della versione 2018 di Mustang la tecnologia non manca. Per viaggiare con maggiore tranquillità la muscle car di Ford è equipaggiata con il Pre-Collision Assist with Pedestrian Detection e il Lane Keeping Aid.
 
Si tratta di due sistemi utilissimi alla guida. Il primo serve a rilevare la presenza di pedoni in prossimità della vettura ed è in grado quindi di evitare incidenti o di ridurre la gravità degli stessi.
 
Il secondo riporta automaticamente in carreggiata l’autovettura se il veicolo oltrepassa la linea di demarcazione della corsia. 
 
Oltre a queste ci sono anche il controllo adattivo della velocità di crociera o il dispositivo che monitora la distanza di sicurezza con il veicolo precedente (Distance Alert).
Al centro della plancia cattura immediatamente lo sguardo il display dotato del  sistema di infotainment SYNC 3. 
 
Tramite esso, il comparto audio, il navigatore satellitare e il cellulare, una volta configurato mediante Apple CarPlay o Android Auto, potranno essere gestiti con semplici comandi vocali.
 
Meritano un accenno i diversi settaggi e configurazioni che amplificano l’esperienza al volante e si adattano ad ogni tipo di guida. Ai quattro finora esistenti - Normal, Sport, Track e Snow/Wet - sono state aggiunte due nuove modalità.
 
La prima si chiama Drag Strip e permette di incrementare spinta e accelerazione nelle partenze da fermo. 
 
My Mod, invece, offre libertà assoluta permettendo a chi guida di impostare vari parametri della vettura: dalla risposta del motore al suono emesso dai terminali di scarico.
 
Nasce invece nell'ottica di scongiurare discussioni e battibecchi con vicini e condomini l’impostazione che permette di ridurre al minimo, ad esempio in determinate fasce orarie, il suono cupo e profondo sprigionato dagli scarichi della vettura.
 
Good Neighbour - questo il nome di tale funzionalità - si rivela un ottimo alleato per mantenere buoni rapporti di vicinato. Se pensate di non averne bisogno, provate a girare la chiave dell’accensione del motore alle prime luci dell’alba e vi ricrederete subito.
 
Ford Mustang. I motori.
 
motore-interni-ford-mustang-gt-autosas-firenze.jpg
Le novità abbracciano anche il comparto motore. Da tale punto di vista, il mitico V8 5.0 ha subito notevoli aggiornamenti di modo da offrire più potenza e un numero di giri maggiore rispetto al passato.
 
In questa configurazione i cavalli raggiungono quota 450. Ciò è reso possibile da un sistema a multi-iniezione diretta in grado di incrementare il rendimento del motore.
 
Accanto allo “spaventoso” e muscolare V8, la nuova Ford Mustang potrà essere equipaggiata con un EcoBoost 2.3 da “soli” 290 cavalli.
 
Il propulsore a benzina, un vero e proprio marchio di fabbrica Ford, è abbinato a un cambio 10 rapporti automatico con “overboost”.
 
Si tratta di una funzione che interviene qualora il guidatore necessiti di un’iniezione extra di potenza, incrementando per un determinato lasso di tempo la pressione del turbocompressore per fornire ancora più coppia motrice.
 
Il cambio a 10 marce assicura efficienza e precisione nella guida. Il dispositivo sfrutta i dati della centralina di bordo adattandosi sia alle diverse modalità di guida selezionabili che alle condizioni della strada per inserire il rapporto più adeguato in ogni situazione di guida.
 
Ma anche il divertimento vuole la sua parte e i paddle al volante per salire e scalare di marcia nascono proprio nell’ottica di assicurare il massimo piacere di guida e una cambiata veloce e precisa da vera sportiva di razza.
 
Ci sono buone nuove anche per gli affezionati al cambio manuale. Il tradizionale sistema a sei marce è stato notevolmente migliorato per poter meglio trasferire alle ruote la potenza del V8 5.0 di cilindrata.
 
In quest’ottica è stato fatto ricorso a un tipo di  frizione a doppio volano e disco per una più immediata e repentina velocità di innesto.
 
A implementare la reattività contribuisce poi il sistema di Launch Control, un'apparecchiatura che permette di bruciare tutti in partenza evitando lo slittamento delle ruote della vettura.
 
Un’ultima chicca, tutta a vantaggio della reattività di Mustang, è costituita dalla presenza delle sospensioni MagneRide.
 
Si tratta di un particolare tipologia di ammortizzatori che si adattano alle condizioni della strada grazie a un fluido che può essere gestito, ad esempio, per irrigidire o viceversa ammorbidire l’assetto della vettura.
 
Ford Mustang. Le colorazioni.
 
Las Vegas Red, Dallas Orange o Miami Blu. Questi sono solo alcuni dei nomi delle 11 nuove  tonalità studiate da Ford appositamente per Ford Mustang.

Ce n’è davvero per tutti i gusti. E la maggior parte di esse può essere abbinata alla caratteristica doppia banda, disponibile di colore bianco o nero, che procede dal muso fino alla coda della vettura lungo tutto il corpo della vettura.

Richiedi informazioni
1 Scegli la sede
2 Inserisci i tuoi dati
oppure
CHIAMA 055 431514
Contatta una delle nostre sedi
Ricerca auto nuove Info e preventivi Prenota tagliando