Ford Mustang e Ford Fiesta ST-Line. Diverse ma hi-tech.

05/06/2018

Ford Mustang e Ford Fiesta ST-Line. Diverse ma hi-tech.

La rivista Wired ha stilato una Top 50 delle auto più hi-tech presenti in circolazione. E tra le tante, ci sono anche 2 Ford: Mustang e Fiesta ST-Line.


Lo spunto necessario per scrivere il contenuto di oggi ci è arrivato da un articolo uscito qualche giorno fa sulla versione italiana della rivista statunitense Wired.

Nata nel “lontano” 1993 niente poco di meno che a  Frisco -  appellativo con cui è chiamata San Francisco dai suoi abitanti - il magazine in formato digitale è considerato un po’ come la “Bibbia di Internet” e tratta per lo più argomenti connessi al campo tecnologia e di come questa influenzi sempre più da vicino settori quali la politica, l’economia, la politica e la vita di tutti i giorni.
L’articolo, comparso un paio di settimane addietro sullo Wired nostrano, si iscrive pienamente in questa scia poiché tratta del rapporto sempre più stretto e indissolubile tra innovazione tecnologica e il mondo dell’automobile.

Un terreno in continua evoluzione in cui è sempre più forte la competizione tra le maggiori case automobilistiche, costantemente alla ricerca di soluzioni sempre più ad alto contenuto tecnologico, con cui equipaggiare i modelli fabbricati.

Questo tanto per stupire il cliente finale con ritrovati tecnologici impensabili solo fino a pochi anni fa ma anche per guadagnare terreno e un vantaggio competitivo non indifferente sui competitor. Diretti e indiretti.

Sì perché quella che sta avvenendo su scala mondiale è una battaglia combattuta a colpi di sensori, radar, dispositivi e app che permettono una sincronizzazione istantanea dello smartphone con la propria vettura e tramite tutta una serie di sistemi che si spingono sempre un gradino più in là. Verso i confini rappresentati, in questo caso, dalla guida (totalmente) autonoma controllata dall’intelligenza artificiale presente a bordo.

Ok, ma quali sono le vetture più all’avanguardia presenti sul mercato in questo momento? A questo proposito Wired ha stilato una Top 50 che comprende uno dopo l’altro tutti i modelli più avanzati presenti in circolazione.
Ci sono due buone notizie a riguardo. La prima: contrariamente a quanto di possa immaginare la classifica non è solo fatta di supercar, SUV, large car, ammiraglie, “macchinoni”, auto di lusso, modelli ad alte prestazione e chi più ne ha più ne metta.

Difatti la democratizzazione tecnologica è permeata anche nel settore delle auto. Ciò significa che oggi - e in futuro lo sarà sempre di più - un veicolo tecnologicamente all’avanguardia è (e sarà sempre più) alla portata di tutti e di tutte le tasche.

La seconda buona notizia è che ben due veicoli dell’Ovale Blu compaiono nella lista dell’auto a più alto contenuto tecnologico presenti sul mercato. Si tratta di Mustang e Fiesta ST-Line. A questo punto non ci resta che analizzare più nel dettaglio questi due modelli di Ford.
 
Ford Mustang dal punto di vista tecnologico.

L‘ultima versione del cavallo di razza di Ford, talmente iconica, famosa e riconoscibile da non avere bisogno di troppe e inutili presentazioni - e questo è il motivo per cui Mustang è l’unica auto su cui non è presente il logo - si presenta quanto mai votata alla tecnologia.

Il purosangue di casa Ford, lo diciamo subito per chi ancora non ne fosse ancora al corrente, è fresca di restyling e, dell’ultima versione nata, è imminente l’arrivo nelle concessionarie Ford e dunque la commercializzazione

Nonostante la svolta tecnologica annunciata, l’abitacolo mantiene inalterato il corredo genetico dei modelli più vintage pur con la presenza in posizione dominante del SYNC 3.

Il sistema si avvale da un touch screen con diagonale da 12 pollici. Si tratta del più moderno e aggiornato sistema di infotainment che Ford rende disponibile sulle sue vetture.

Dalla console è possibile gestire, con comandi vocali o mediante il sistema di navigazione interna pinch & swipe, più dispositivi: smartphone, l’impianto audio, il navigatore e il sistema di climatizzazione.

SYNC 3, a differenza di altri sistemi di infotainment, dialoga sia con sistemi operativi iOS sia con Android mediante Apple CarPlay e Android Auto. Altre caratteristiche che ci piace qui ricordare sono i fari abbaglianti automatici dotati di intelligenza artificiale.

Mustang 2018 annovera contenuti come il dispositivo per la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni e il mantenimento automatico della corsia. Lato guida nascono all’insegna di regalare adrenalina e divertimento le modalità Drag Strig e Line Lock.

La prima serve per ottimizzare la trazione, mentre la seconda interviene sulle pinze dei freni a disco anteriori bloccandole per fare dei burnout senza sostenere alcun corso da pilota o da stuntman.
Infine una chicca. Visto che i terminali di scarico emettono un rombo profondo, deciso e vigoroso (come deve essere), in Ford hanno previsto una modalità per non attirare le rimostranze di vicini e condomini quando si rientra a casa. Come? Semplice. Mediante un dispositivo che si attiva schiacciando un bottone in grado di “zittire” il sound sprigionato dalle marmitte. Nome in codice: Good Neighbour.

Ford ST-Line. Dal punto di vista tecnologico.

La musica da qualche hanno è cambiata. Perché piccolo non fa più rima con spartano e poco accessoriato. Di questa inversione di tendenza costituisce una chiara evidenza il mondo dell’automobile. E la riprova sta in una vettura come Fiesta ST-Line anch’essa, guarda caso, presente nella top 50 di Wired.

È inutile girarci, l’ottava generazione di Fiesta, affacciatasi al mondo da poco meno di un anno, è la vettura più tecnologicamente avanzata, smart e innovativa del segmento B, quello delle utilitarie attorno ai 400 centimetri di lunghezza. E a dirlo non è Ford ma i fatti.

All’interno di Fiesta ci sono 12 sensori a ultrasuoni, 3 radar e 2 telecamere. Se si opta per l’ ST-Line, il lato hi-tech si sposa con una veste che fa del carattere sportivo il suo connotato principale.

Il kit estetico che comprende cerchi in lega, minigonne, spoiler e griglia frontale a nido d’ape rende l’auto sportiva fuori. Ma basta accedere all’abitacolo per capire che, Fiesta ST-Line non è “tutta muscoli e niente cervello”. Infatti all’interno è un tripudio di tecnologia.

L’elemento che salta immediatamente all’occhio è la presenza del SYNC 3 con schermo da 6,5 o 8 pollici. Si tratta di un dispositivo tanto reattivo quanto intuito da usare. Merito dell’interfaccia pinch & swipe che è in grado di interfacciarsi sia con device Apple che con Android, un aspetto non di poco conto nel panorama auto.
Analogamente a quanto avviene su Ford Mustang anche su Fiesta ST-Line mediante il SYNC 3 è possibile gestire molteplici aspetti; dalla musica ai messaggi di testo, dal navigatore satellitare al clima.

Concludiamo infine con una curiosità. Il sistema di infotainment studiato da Ford è dotato di chiamata automatica di emergenza. Ciò significa che, in caso di incidente, il dispositivo farà partire in modo automatico una telefonata potenzialmente salvavita al 112 con le coordinate GPS necessarie alla localizzazione del veicolo.
 
 
 
 
 
 

Richiedi informazioni
1 Scegli la sede
2 Inserisci i tuoi dati
oppure
CHIAMA 055 431514
Contatta una delle nostre sedi
Ricerca auto nuove Info e preventivi Prenota tagliando