Ford Ka. Le novità dell’ultima generazione.

19/07/2018

Ford Ka. Le novità dell’ultima generazione.

Nuovo design, nuovi interni, nuova tecnologia e nuove motorizzazioni. Arriva anche in Italia l'ultima generazione della compatta Ford. Ka+. Scopriamola!

E alla fine arriva Ka. O meglio Ka+. La piccola dell’Ovale Blu sbarca sul mercato italiano carica di contenuti nuovi, dentro e fuori, e una serie di novità che la rendono un’auto particolarmente interessante nel panorama attuale delle auto di segmento B.
 
Di Ka+ risaltano subito due aspetti apparentemente inconciliabili tra loro. La spaziosità che si respira all’interno dell’abitacolo e la compattezza della carrozzeria che misura 3.93 m. di lunghezza per 1.70 di lunghezza e 1.52 di altezza.
 
Le misure ristrette non significano e spazi ridotti all’osso. Né dal punto di vista dell’abitabilità né per quanto riguarda il vano portabagagli il cui volume ammonta a un totale di 270 litri.
 
Tra le novità della nuova compatta Made in Ford spiccano anche la presenza della serie Active che i clienti Ford hanno già avuto modo di vedere e scoprire su Fiesta.
 
Com’è noto, Active è una versione con chiari riferimenti ai crossover. Anche sulla piccola di Ford, Active fa rima con un assetto rialzato, barre sul tetto e passaruota a protezione della carrozzeria.
 
Rafforzano il DNA da crossover i cerchi in lega da 15 pollici e la vernice metallizzata Canyon Bronze, una fra le tante tinte disponibili per la carrozzeria.
 
Così configurata l’auto beneficia di un design più grintoso abbinato a un maggiore confort e praticità.
 
Questo per quanto riguarda Active di cui abbiamo avuto in più occasione modo di parlare. Ma, nello specifico così ci attende sulla nuova Ka+? Vediamolo punto per punto.
 
Ka+. All’esterno.
 
Accanto alla variante crossoverizzata Active, l’ultima generazione della segmento B di Ford è configurabile in due allestimenti: Ka+ e Ultimate.
 
Tra le caratteristiche che balzano immediatamente all’occhio spiccano i nuovi paradigmi stilistici a cui Ford ha già fatto ricorso sulle vetture di sua produzione.
 
Nella fattispecie, contraddistinguono il frontale di Ka+ la griglia dal design esagonale e le linee di fari e fendinebbia caratterizzati da un inedito profilo a forma di“C”, il quale accentua il dinamismo della vettura.
 
Una stessa impressione è fornita delle linee della carrozzeria e dalla conformazione dei paraurti i quali incrementano, ancora una volta, la vivacità e il brio del mezzo.
 
Ka+. All’interno.

L’abitacolo è strutturato in modo da essere innanzitutto pratico e funzionale.
 
Il pannello degli strumenti di bordo è rivestito da una finitura a grana. In questo ambito si è scelto di optare per rivestimenti e materiali durevoli nel tempo.
 
Allo stesso tempo Ford ha fatto ricorso a uno schema cromatico scuro in cui risaltano dettagli cromati su maniglie, comandi e bocchette dell’aria.
 
La fila di sedili posteriori offre uno spazio più che sufficiente - per le gambe e per la testa - per ospitare comodamente passeggeri oltre 1.85 di altezza; anche nel caso il sedile anteriore sia occupato da un passeggero di uguale statura.
 
Occorre poi sottolineare la praticità del divano posteriore, frazionabile in modalità 60/40 qualora si necessiti di maggiore spazio per trasportare carichi più ingombranti.
 
Ma il salto in avanti più grande parla la lingua dell’intotelematica. Ford ha aggiornato la console di bordo di Ka+ introducendo, anche sulla sua vettura small size, il sistema di infotainment SYNC 3. Connettività, intrattenimento e comunicazione, come è noto, sono i tre cardini del dispositivo Ford.
 
Completano il quadro le funzionalità pinch e swipe e il display capacitivo da 6.5 pollici. Le funzioni di bordo – e, tra le altre, le chiamate, la navigazione su internet o l’invio di messaggi di testo - possono essere gestite tramite comandi vocali.
 
I vantaggi che offre il SYNC, lato semplificazione dell’esperienza di bordo, sono notevoli. In primo luogo, esso permette di non dover distogliere l’attenzione dalla strada e di non staccare le mani dal volante.
 
L’altra bella notizia è che il dispositivo si interfaccia tramite AndroidAuto e Apple CarPlay con smartphone con sistemi operativi iOS e Android. In tal modo sarà possibile visualizzare direttamente sullo schermo del SYNC le app e le principali funzioni del cellulare. Con un netto miglioramento in termini di sicurezza alla guida e di semplicità di utilizzo.
 
Ka. La tecnologia.
 

Alzacristalli anteriori elettrici, chiusura centralizzata, sbrinatore automatico, specchietti retrovisori elettrici, assistenza alla partenza in salita, rifornimento senza tappo e limitatore di velocità sono alcuni dei contenuti che Ford offre di serie sulla nuova generazione di Ka+. 

Anche dal punto di vista della sicurezza sono stati compiuti notevoli passi avanti. Sei airbag forniscono la protezione adeguata a tutti gli occupanti del veicolo.

La protezione è assicurata anche dal controllo elettronico della stabilità e dal dispositivo che monitora la pressione dei pneumatici.

Segnaliamo, tra gli optional, la presenza del MyKey. Si tratta di una chiave programmabile in base a una serie di parametri tra cui il volume dell’impianto audio, la temperatura del climatizzatore o la massima velocità consentita.

Questo dispositivo può rivelarsi particolarmente utile. Non solo per impostare in modo semplice e veloce le principali funzionalità di bordo.

Ma anche nel caso affidiate la Ka+ a una terza persona e volete dormire sogni tranquilli e assicuravi, magari che non calchi troppo l’acceleratore. Sostituendo “terza persona” con “figlio neopatentato” vi sarà chiara all’istante tutta l’efficacia di tale innovazione.

Ka+. Motori

Rispetto alla generazione precedente, sulla nuova Ka+ sbarcano motori benzina e, per la prima volta, alimentati a gasolio. Il 1.2 benzina a doppia fasatura variabile dell’albero a camme è disponibile nella versione da 70 e da 85 cavalli.

A confronto del Duratec 1.2 della precedente generazione, il propulsore 3 cilindri ha una coppia maggiore del 10% ai bassi regimi, ovvero tra i 1000 e i 3000 giri al minuto. Ciò si traduce in un’implementazione della reattività soprattutto in ambito cittadino, quando di solito si procede a regimi limitati.

Ciò consente, oltre che un miglioramento nei consumi, un abbassamento dei costi di gestione e di manutenzione.

E poi c’è il diesel. Un 1.5 TDCi da 95 cavalli da 215 nm di coppia a 1750-2500 giri progettato per essere efficiente sulle lunghe percorrenze. Esso garantisce un basso livello di emissioni inquinanti.

Il nuovo design della camera di combustione incrementa la precisione dell’erogazione. Il propulsore è inoltre dotato di ricarica rigenerativa intelligente della batteria quando si effettua una frenata.

Diesel o benzina il cambio “non cambia”. Perdonateci il gioco di parole. La trasmissione è di tipo manuale a 5 rapporti. Elementi rivestiti in teflon, cuscinetti a basso attrito e retromarcia sincronizzata migliorano nettamente fluidità della cambiata, la precisione e l’efficienza.

 

Ka+ in Pronta Consegna Promozione Ford Ka+

Richiedi informazioni
1 Scegli la sede
2 Inserisci i tuoi dati
oppure
CHIAMA 055 431514
Contatta una delle nostre sedi
Ricerca auto nuove Info e preventivi Prenota tagliando